Con il contributo di


Direzione artistica

Mario Crispi

Domenica 19.12.10

Teatro “Il Rivellino” –Tuscania

ore 18,00

MATER SABINA
dall’alto Lazio alla ricerca del suono universale

  • Raffaello Simeoni –voce,organetto,fiati
  • Cristiano Califano –chitarre

“Mater Sabina” è un concerto dedicato alle liriche dell’alto Lazio,terra ancora ricca di tradizioni,del misticismo di S. Francesco e di vie di pellegrini e cantastorie.

Da una recensione di Emilio Sacco:“Raffaello Simeoni,musicista poliedrico,cultore dell’organetto diatonico,della zampogna e della ghironda,cantante dalla voce potente e dalle sonorità coinvolgenti…Conosco Raffaello ormai da diversi anni,ed ogni volta che parlo con lui mi capita di emozionarmi:istintivamente mi fa pensare a un menestrello medievale,ad una sorta di affabulatore musicale,in grado di accompagnarti con la musica,attraverso i sentieri della memoria,percorrendo il lungo viaggio delle emozioni. Il suo ritmo è trascinante e coinvolgente,il suo organetto,che muove quasi fosse parte integrante del suo corpo,disegna note che affascinano la mente,la sua ghironda,che cessa di essere strumento tipicamente medievale,si trasforma letteralmente in fucina di note suadenti ed armoniose. È un cantastorie,che nella borsa porta con sé ricordi ed emozioni del passato che cerca di trasmettere e tramandare a chi ha la pazienza di ascoltare”.