Con il contributo di


Direzione artistica

Mario Crispi

Astra Roma Ballet

mercoledì 22 luglio 2009Astra

Anfiteatro del Parco di Torre Lavello
ore 21.15

Astra Roma Ballet:
To be young

spettacolo in 2 tempi:

“LIFE’S BUT” (i “ma” della vita)  coreografia di Enrico Morelli,musica di  Viktoria Mullova,Woven Hand

Due sono gli elementi base della vicenda:un forte realismo e una buona dose di umorismo. Fioccano infatti i momenti ironici,inevitabilmente pervasi da quella  sorta di malinconia,che,nonostante la funzione liberatoria della  risata,lascia sempre in bocca un sapore amaro.

Tutto sembra ricordare  qualcosa che è già  successo,e monito a tentare di vivere ancora così liberamente,ad  abbandonare per qualche istante le  piccole certezze,e gettarsi  ancora una volta nel vortice della vita.

In un sottile gioco di chiaroscuri,in cui ogni dolcezza sfocia nel  rimpianto e ogni durezza è intarsiata di malinconia,i danzatori  svelano un sottobosco di sentimenti e di emozioni e sollevano la  polvere delle falsità e della patina dorata di cui spesso si ricoprono  le situazioni e per cui sempre ci si sforza di trovare nuove,  appaganti giustificazioni.  La vicenda ci conduce per mano ai confini  della tenerezza e verso l’accettazione dell’amore e delle sue  infinite sfumature di colore,dei suoi mille profumi,dei suoi grandi territori percorsi da oceani di lacrime e illuminati da sorrisi infiniti.

“GENERAZIONE X” coreografia di Natalizia Leccese,musica A.Balanescu,Murcof

La vita scorre così velocemente nel quotidiano,senza innocenza alcuna e ciascuno è attore/spettatore del mondo,del testo che narra .Tuttavia difficile risulta ogni pretesa esaustiva di spiegare,narrare,di voler comprendere un mondo che muta senza sosta. Facciamo sempre più fatica a comprendere l’altro e il mondo emotivo e a connetterci con un mondo tecnografico che non è più lo stesso,mentre desideriamo rimanere attaccati alla nostra immagine sociale,intima,segreta e personale. Intanto tutto intorno è cambiato e non siamo più gli stessi. La conoscenza è mutata. Non cerchiamo più,navighiamo velocemente in superficie per…“essere”..

Interpreti:Valeria Miserendino,Cecilia Fracchia, Valentina Serrano,Francesca Ferrari,Michele Barile,Fedele Catucci,Fabio Mastrapasqua

La Compagnia ASTRA ROMA BALLET creata nel 1985 da Diana Ferrara,Prima Ballerina Etoile del Teatro dell’Opera di Roma e sostenuta dal contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali,è formata da un gruppo di giovani danzatori in grado di affrontare i più diversi stili di danza.
La freschezza e l’agilità del gruppo consente di diffondere in maniera capillare lo spettacolo di danza,sia nelle grandi città italiane ed estere,che nei piccoli centri,avvicinando così il più vasto pubblico al balletto classico,al neoclassico e al contemporaneo.
L’ASTRA ROMA BALLET ha ormai al suo attivo più di settecento rappresentazioni nei grandi teatri italiani,nelle rassegne,nei Festival,nonché all’estero:in Canadà,Stati Uniti,Senegal,Scozia,Germania,Svizzera,Tunisia,Marocco,Guatemala,Panama,Spagna,Siria,Corea,Ungheria,Cipro.
Ha lavorato con affermati coreografi come Luciano Cannito,Massimo D’Orazio,Marcia Plevin,Paolo Mohovic,Attila Silvester,Pieter  van der Sloot,Alessandro Vigo,Loris Petrillo,Donella Bucca,Enrico Morelli,Daniela Megna,Veronica Frisotti,Roberto Sartori,Sabrina Massignani.